polizia locale

Primo piano

Intervista al responsabile dell’Unità di tutela e decoro urbano della polizia di Milano sulle Z-gang di giovani che stanno sorgendo nei vari quartieri cittadini, composte da ragazzi annoiati e insoddisfatti uniti dalla comune appartenenza ai territori di residenza dove esprimono il loro disagio segnandone anche fisicamente i confini e compiendo azioni per riempire il vuoto e le mancanze di cui si sentono vittime.

Primo piano

Da anni alcuni quartieri di Milano vivono un disagio che, come un fiume carsico, viene portato alla luce trovando spazio sulle pagine dei quotidiani locali e non e in approfondimenti e inchieste televisive. Se ne parla per qualche tempo, la politica si indigna, chi non vi abita e non sapeva, forse, si pone delle domande. Poi tutto torna silente, ma non per coloro che abitano in queste zone e che quotidianamente si trovano ad affrontare condizioni non facili.

Aggiornamenti

La gestione del campo per richiedenti asilo alle porte di Milano e uno sguardo sulla situazione generale ad oggi per quanto riguarda i flussi migratori e le ricadute sul tessuto sociale urbano, sono gli argomenti su cui abbiamo chiesto un parere a Mario Furlan, fondatore dei City Angels, in un momento in cui tutti abbiamo bisogno di rassicurazioni.

Photogallery

Il corso teorico-pratico, rivolto alle polizie locali, è incentrato sul tema del corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale nell’attività operativa

Primo piano

A Desio (MB), in giugno è partito in via sperimentale il canale Telegram per la polizia locale, con il lancio del primo bot sui defibrillatori, un progetto che si aggiunge agli altri già avviati per rendere il Comune sempre più digitale.

1 2 3