Erdogan

Primo piano

Con la caduta dell’Unione Sovietica e l’affermazione del mondo multipolare molti Paesi un tempo allineati al blocco sovietico piuttosto che a quello americano hanno iniziato a rivendicare una nuova forma di protagonismo e di dinamismo sul piano internazionale. Tra di essi si sta distinguendo la Turchia che, soprattutto con l’avvento al potere di Recep Tayyp Erdogan, si sta ponendo come attore protagonista nel Mediterraneo e nel Medio Oriente

Primo piano

Il presidente turco sta sfruttando la configurazione sempre piĂ¹ multipolare del globo per svincolarsi dagli interessi americani. Rafforzando le istituzioni democratiche del suo Paese è riuscito a reintrodurre l’Islam nella vita pubblica della Turchia e a fare delle religione uno strumento di politica estera. Che interessa direttamente tutto l’Occidente