Formazione per le polizie locali a Vercelli

Giornata organizzata da E-Police editoriale il 19 ottobre scorso, in collaborazione con il Comando e il Comune di Vercelli, sul tema della sicurezza urbana e il controllo del territorio, con particolare riferimento alla gestione dell’ordine pubblico alla luce delle recenti normative sui nuovi strumenti legislativi e operativi a disposizione degli operatori

Al tavolo dei relatori il prof. Ugo Terracciano, docente di Scienze criminologiche presso l’Università di Bologna

Accolti nel sontuoso Salone Dugentesco nel centro storico di Vercelli, sono arrivati operatori di polizia locale da tutta la Regione Piemonte e non solo, per partecipare in gran numero all’incontro formativo focalizzato sulle recenti e attuali normative riguardanti la gestione della sicurezza sui territori di competenza delle polizie locali, con la docenza tenuta da Ugo Terracciano, professore presso il corso di Scienze criminologiche dell’Università di Bologna.

Il Comandante del Corpo di Polizia municipale di Vercelli, Roberto Riva Cambrino

Introdotto dal Comandante di Vercelli Roberto Riva Cambrino, nella mattinata hanno preso parte all’incontro anche la Sindaca Maura Forte, la dott.ssa Raffaella Attaniese in rappresentanza della Prefettura di Vercelli e la dott.ssa Marina Di Donato, che a Vercelli è vice questore.
Il corso ha toccato vari punti, in particolare i provvedimenti recentemente varati da Parlamento e Governo nell’ambito della sicurezza integrata e dell’ordine pubblico, che ridefiniscono, pur senza un’organica riforma della Polizia Locale, i compiti di controllo del territorio e di partecipazione dei Corpi locali alle strategie di gestione della sicurezza pubblica.
Questo nuovo approccio coinvolge il ruolo di Enti Locali e Polizie Locali nella emanazione di provvedimenti per la sicurezza e nella loro partecipazione alle azioni di tutela dell’ordine pubblico, come in occasione di pubbliche manifestazioni e grandi eventi. Il docente ha approfondito con esempi pratici quali sono le nuove regole e quali le problematiche concrete con cui ci si trova direttamente a che fare sul campo, trattando dei più recenti provvedimenti che ineriscono la gestione dell’ordine pubblico e il ruolo delle Polizie locali sul territorio, anche in coordinamento con le altre Forze dell’ordine e facendo riferimento al contenuto della Legge n. 48 del 18 aprile 2017 e al Decreto del Ministro Minniti del 15 agosto 2017, con il riordino delle competenze in materia di sicurezza tra le varie Forze in campo.

La Sindaca di Vercelli, Maura Forte

Ampio spazio, come detto, è stato riservato all’analisi di casi concreti in merito alla gestione di manifestazioni e grandi eventi, nonché delle aree di mercato, un aspetto che interessa da vicino le molte realtà, più o meno grandi, presenti sul territorio piemontese.
Non da ultimo un riferimento alla gestione del fenomeno dei flussi migratori sul territorio da parte delle Amministrazioni locali in relazione alle istanze prefettizie.
Infine, con la partecipazione dell’agente della polizia locale di Alessandria Mauro Di Gregorio, un excursus su ‘La Polizia di Prossimità attraverso un servizio Velomontato strutturato’: Di Gregorio, dottore in scienza dell’investigazione e della sicurezza, è presidente dell’Accademia Italiana Pattuglia in Bicicletta, e attualmente agente in servizio velomontato, pattuglia sperimentale a seguito progetto di tesi “Il pattugliamento in bicicletta in Italia”.

Mauro Di Gregorio, agente ad Alessandria e presidente dell’Accademia Italiana Pattuglia in Bicicletta

La riconferma della polizia di prossimità nel nuovo decreto sulla sicurezza urbana non può infatti non tenere conto del servizio strutturato del pattugliamento in bicicletta da parte di operatori formati per il ruolo specifico.

 

 

 

 

Share.